La sua voce è un sussurro, i suoi pensieri grida nella notte. Cammina a testa bassa per strada, per non incrociare nessuno sguardo; a guardare in alto ci ha rinunciato da tempo, da quando ha capito che le favole sono solo bugie e i sogni illusioni. Ride, ma non ce la fa a fingere. Certe volte scappa, e torna poco dopo con gli occhi un po’ rossi, ma un sorriso che è come il cielo limpido dopo la pioggia. Il profumo delle lacrime ancora sulle guance.
Macerie sul cuore, polvere negli occhi. Cade a pezzi, e certe volte s’incanta come una macchina rotta. E dire che è tutta colpa sua. E’ stata lei a rovinarsi lentamente. Con in mano una vita che non sapeva come usare, è caduta nel vuoto dopo che la sua anima bambina si è sporta troppo verso un mondo che le avrebbe fatto solo male.
folly1settembre2012 asked: Sei nata il 30 luglio?

No, 31 gennaio. Perché?

"Non apprezzi mai le cose che hai finché non le perdi.”
Kurt Cobain (via quattordiciottobre)
"Hai visto cosa succede agli uomini che amano? Se perdono l’amore non gli rimane più un cazzo.”
— C. Bukowski (via sonoquellachesono)
"Siamo una generazione di pazzi,
dove non dicono niente se ammazzi
ma se sei grassa sono cazzi.”
Fausta (via simpleniggagirl)
"È un dolore, ma non é proprio un dolore.
È una specie di malinconia.
Ti viene da piangere, ma non piangi.”

Braccialetti rossi. (via avevanospentoanchelaluna)

..

(via onlychocodreamer)

-

(via vento-gelido)

è anche peggio

(via hosolobisognodellamorte)

Ti si blocca tutto dentro.

(via guardiamolestessestellesplendere)

Ah.

(via unvuotoinfinito)

ecco…

(via assenzecosipresenti)

E non sai come togliertela di dosso…

(via odoredipoesia)
"Tremo a starti accanto e poi mi dici che non ti amo tanto.”
— Erilú Ghidotti (via polmonistrappatidallecostole)
"I pensieri della notte sono quelli che o ti cullano o ti uccidono.”
— (via lediciassetteequattrominuti)

Ecco, buona notte

(via ilragazzopersonelnulla)
©